in

Avalanche si offre di accettare la migrazione di ApeCoin da Ethereum

  • Avalanche ha pubblicato una presentazione sui forum di ApeCoin su “Otherside”.
  • Avalanche suggerisce di lanciare “Otherside” su una sottorete Avalanche.
  • Il passo è in risposta al recente conio problematico di Otherdeed NFT su Ethereum.

Il 25 maggio, Avalanche ha pubblicato a pitch sui forum di ApeCoin sul fare “L’altra parte” in una sottorete Avalanche. Al momento in cui scrivo, l’argomento ha 2,7k visualizzazioni, 50 Mi piace e 26 voti. Nel thread, gli utenti erano divisi tra l’avvio di Otherside su una sottorete Avalanche o il mantenimento di Ethereum. L’argomento verrà chiuso automaticamente entro sette giorni.

Secondo il post del forum, la proposta di Avalanche è la seguente: “Proponiamo che ApeCoin DAO lanci Otherside su una sottorete Avalanche per supportare la futura crescita della comunità di Otherside attraverso una rapida elaborazione delle transazioni, un throughput più elevato, una maggiore capacità di scalare e minori commissioni del gas”.

Ava Labs sta aiutando i team più ambiziosi nel settore delle criptovalute a creare sottoreti per centinaia di applicazioni… La comunità di ApeCoin merita la migliore tecnologia di base e supporto ingegneristico che lo spazio Web3 ha da offrire. Ti invitiamo a costruire con noi.

In termini di presentazione, Kevin Sekniqi, co-fondatore e direttore operativo di Ava Labs, ha dichiarato a una fonte affidabile: “Abbiamo avuto alcune prime discussioni con [ApeCoin DAO] sulle sottoreti e abbiamo sicuramente il nostro passo pronto per partire… L’abbiamo visto tutti con la vendita di terreni, ecosistemi NFT di quelle dimensioni devono esistere in un ambiente scalabile”.

Il passo per fare di Otherside una sottorete Avalanche è stato il risultato della recente debacle di conio di Otherdeed NFT con Ethereum. La vendita di terreni nel metaverso di Otherside ha finito per costare agli investitori oltre $ 100 milioni in commissioni di transazione, con molte di queste transazioni che hanno anche fallito.

Come risultato del conio problematico, l’account Twitter ufficiale di Yuga Labs ha twittato un thread che affrontava il problema. Yuga Labs ha affermato che le dimensioni senza precedenti della zecca sono state causate dalla sua collezione NFT ad alta richiesta, provocando il crash di Etherscan. Il thread ha anche affrontato il fatto che ApeCoin dovrà migrare alla propria catena per prevenire tali problemi in futuro.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Aggiornamenti della Nitro League Roadmap con diverse funzionalità previste

    Exotic Markets sviluppa la tecnologia delle banconote a doppia valuta su Solana