in

Buterin ricorda la condanna di Ethereum Dev dopo la cospirazione della Corea del Nord

    • Vitalik Buterin ha reagito a “Virgil Griffith – Letter To The Judge” di Ameen Soleimani.
    • Ex sviluppatore di Ethereum condannato a 5 anni di carcere per aver violato l’International Emergency Economic Power Act statunitense.
    • Virgil Griffith ha confessato di essere arrogante e ha pensato erroneamente di sapere meglio.

Il 12 aprile Ameen Soleimanico-fondatore di Reflexer Labs, ha presentato “Virgil Griffith – Lettera al giudice”, rendendo omaggio a Virgil Griffith tra le recenti polemiche. “L’ideologia di Virgilio è incentrata sulla diplomazia, sulla costruzione di ponti, sul compromesso e sul vantaggio reciproco”, afferma Soleimani.

Nonostante quello che è successo, il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ammira ancora Virgil. In merito alla lettera di Soleimani, Buterin ha twittato:

Di seguito è riportato un estratto dalla lettera di Ameen Soleiman al giudice:

“Nonostante tutti i suoi studi sulla teoria dei giochi, la più grande debolezza di Virgil, come molti utopisti nella comunità di Ethereum, è essere troppo caritatevole verso aspiranti avversari e lasciarsi sfruttare.”

Sapeva di aver commesso un grave errore nel momento in cui è sceso dal suo volo per la Corea del Nord. Il suo viaggio è stato accuratamente orchestrato dai funzionari nordcoreani per non rivelare nulla ed estrarre il più possibile. All’inizio hanno chiarito che il rispetto era obbligatorio e sostenuto dalla violenza.

“La conferenza blockchain a cui pensava di partecipare era una farsa; lui e i suoi compagni di viaggio erano gli unici presentatori e hanno detto che i funzionari erano il pubblico”.

L’ex sviluppatore di Ethereum Virgil Griffith è stato condannato a 5 anni di prigione dopo essersi dichiarato colpevole di un’accusa di cospirazione da parte di un tribunale per aver violato l’International Emergency Economic Power Act degli Stati Uniti. Griffith ha aiutato la Corea del Nord a eludere le sanzioni partecipando a una conferenza su blockchain e criptovalute del 2019 a Pyongyang.

Il Dipartimento di Stato lo ha principalmente avvertito di non partecipare, ma ha sfidato il loro avvertimento.

Griffith ha confessato di “pensare sinceramente, arrogante ed erroneamente” di aver saputo meglio e ha aggiunto nella sua supplica che:

“Ho imparato la lezione. Sono ancora profondamente imbarazzato di essere qui e di quello che ho fatto”.

Tuttavia, l’ammissione e la petizione di colpevolezza non sono state sufficienti per indurre il giudice a concedere clemenza.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Acala e Anchor per aprire la strada all’integrazione di Terra e Polkadot

    MetaMask si integra con i custodi di criptovalute per espandere le offerte