in

Costo di produzione di bitcoin fino a $ 13.000, questo è negativo per BTC?

Bitcoin
Notizie Bitcoin

  • Il calo del costo di produzione di BTC potrebbe essere negativo per il token poiché le prospettive negative sul suo prezzo incombono in un mercato ribassista, affermano gli esperti.
  • Gli strateghi di JPMorgan suggeriscono che i numeri in diminuzione “potrebbero essere percepiti come negativi” per il prezzo del bitcoin.
  • Il team di Nikolaos Panigirtzoglou ipotizza che il tuffo sia il risultato di uno sforzo dei minatori per proteggere la redditività implementando impianti minerari efficienti.

Il calo dei costi di produzione di bitcoin (BTC) potrebbe rivelarsi dannoso per la principale criptovaluta poiché le prospettive negative sul suo prezzo incombono in un mercato ribassista, affermano gli esperti.

Come riportato da Bloomberg, gli strateghi di JPMorgan guidati da Nikolaos Panigirtzoglou suggeriscono che i numeri in diminuzione “potrebbero essere percepiti come negativi” per il prezzo del bitcoin.

Il calo del costo di produzione potrebbe essere percepito come negativo per le prospettive del prezzo di Bitcoin in futuro. Il costo di produzione è percepito da alcuni partecipanti al mercato come il limite inferiore della fascia di prezzo del Bitcoin in un mercato ribassista.

Inizialmente, il team di strateghi ha scoperto che il costo di produzione di bitcoin è sceso da $ 24.000 all’inizio di giugno a circa $ 13.000. Hanno notato che il calo segue il calo del consumo di elettricità citato nel Cambridge Bitcoin Electricity Consumption Index.

Gli strateghi di JPMorgan ipotizzano anche che questo sviluppo sia il risultato dello sforzo da parte dei minatori di proteggere la redditività mediante l’impiego di piattaforme minerarie efficienti, in contrasto con l’esodo di massa da parte dei minatori meno efficienti.

“[The drop in BTC’s production cost is] aiutare la redditività dei minatori e potenzialmente ridurre le pressioni sui minatori affinché vendano partecipazioni in Bitcoin per aumentare la liquidità o per ridurre l’indebitamento”, si legge nella nota.

La criptovaluta più grande in termini di capitalizzazione di mercato e volume di scambi continua a oscillare intorno ai $ 20.000, in aumento del 2,5% nelle ultime 24 ore. Sulla base dei numeri di CoinGecko, BTC è sceso del 71% dal suo massimo storico di oltre $ 69.000 nel novembre 2021.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Ethereum Vs Shiba Inu: quale criptovaluta è il miglior acquisto

    L’azienda Internet cinese chiude la piattaforma NFT a causa di “vendite lente”