in

Hashstack Finance si assicura $ 1 milione per lo sviluppo di protocolli aperti

  • Hashstack Finance si è assicurata $ 1 milione durante il suo round di finanziamento iniziale.
  • Detto importo verrà utilizzato per potenziare il protocollo Open, far crescere il suo team e migliorare i suoi sforzi di marketing.
  • Open Protocol supporta BTC, USDT, USDC, BNB e HASH.

Nuovo DeFi Hashstack Finance ha annunciato il successo del suo round di finanziamento seed da 1 milione di dollari, guidato da Moonrock Capital, GHAF Capital Partners, Kane & Rao Group, Nimrod Lehavi, MarketAcross e Chainridge Capital.

Il round di finanziamento ha guadagnato popolarità tra questi investitori in seguito al lancio della rete di test del protocollo Open di Hashstack, che è una soluzione di prestito autonoma in DeFi. Secondo le informazioni ottenute da Notizie Crypto, il fondo verrà utilizzato per migliorare Open Protocol, assumere altre persone per il suo team in crescita e aumentare i suoi sforzi di marketing.

Per velocizzare chi non lo sapesse, il protocollo Open offre agli utenti la possibilità di usufruire di prestiti non detentivi con un rapporto garanzia/prestito di 1:3. Ciò significa che gli utenti che hanno solo $ 100 di risorse crittografiche possono prendere in prestito fino a $ 300. Tuttavia, la società ha spiegato che il mutuatario può prelevare solo fino a $ 70; i restanti $ 230 verranno utilizzati come capitale per il trading all’interno della piattaforma.

L’offerta di Hashstack è compatibile con Binance Smart Chain e con il suo leader DEX PancakeSwap. Alcune soluzioni alternative possono anche tornare utili per consentire agli utenti di connettersi con altre catene come Ethereum e Avalanche.

Sebbene la DeFi non sia così calda come il Metaverse, il CEO di Simplex Nimrod Lehavi crede nella sua capacità di scuotere lo spazio:

Il prestito DeFi è al suo punto di svolta. Hashstack elude in modo intelligente la necessità di un punteggio di credito on-chain al fine di facilitare i prestiti non garantiti. Hashstack ha il potenziale per essere uno dei pionieri delle soluzioni abilitanti Layer-3.

Al momento, il protocollo Open supporta BTC, BNB, USDT, USDC e HASH, che è il token di governance nativo di Hashstack.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    EOS Network Foundation cerca l’aiuto della comunità nella causa in corso

    Marginfi incassa 3 milioni di dollari per costruire il primo motore di cross-margining su Solana