in

I volumi di trading di Dydx esplodono dopo l’ultimo divieto cinese sulle criptovalute

Dydx, un exchange decentralizzato, ha visto esplodere i suoi volumi di trading negli ultimi giorni, superando altri exchange decentralizzati riconosciuti come Uniswap e Pancakeswap. Alcuni analisti hanno suggerito che questo potrebbe essere il risultato dell’ultimo divieto di criptovaluta cinese che ha spinto gli utenti cinesi a spostare le loro attività di trading su queste piattaforme.

Dydx scoppia di attività

Dydx, uno scambio decentralizzato che, a differenza di altre piattaforme simili, offre un portafoglio ordini, è stato molto attivo negli ultimi giorni. L’attività nello scambio decentralizzato è cresciuta enormemente, con volumi superando quelli dei suoi rivali decentralizzati come Uniswap e Pancakeswap. Infatti, il 26 settembre, i volumi di trading di dydx hanno superato quelli di Coinbase, raggiungendo un grande traguardo per la piattaforma.

Secondo Antonio Juliano, fondatore di Dydx, lo scambio gestito per spostare $ 3,68 miliardi il 26 settembre, mentre Coinbase ha spostato $ 3,61 miliardi lo stesso giorno. Dydx era originariamente basato su Ethereum, ma da allora ha incluso un livello L2 chiamato Starkware, che consente tariffe molto più economiche offrendo la stessa funzionalità ai suoi utenti. Ciò ha anche reso popolare lo scambio, che ora è più attraente per i trader di tutti i giorni.

Esodo cinese agli scambi decentralizzati

A causa dell’incredibile crescita dei volumi di trading di Dydx, alcuni analisti hanno dichiarato che questo potrebbe essere il risultato del passaggio dei trader cinesi ad alternative decentralizzate dopo essere stati abbandonati dalle loro controparti centralizzate. Questo abbandono è stato motivato dal recente divieto di criptovaluta che ha costretto gli scambi asiatici a smettere di offrire servizi agli utenti con sede nella Cina continentale.

Gli scambi decentralizzati sono l’opzione migliore per i commercianti cinesi in questo momento perché non applicano le politiche KYC per i loro clienti. Ciò significa che i trader possono continuare a detenere e scambiare i propri beni senza il rischio di un intervento del governo, e ora questa caratteristica è fondamentale per gli utenti cinesi.

Anche il valore di dydx, il token di governance dell’exchange, è in costante aumento da quando è stato assegnato ai suoi trader all’inizio di questo mese. Il token ha guadagnato più del 100% in appena un mese e il suo prezzo ora si aggira intorno ai 24 dollari. Ciò significa che l’airdrop offerto ai trader ora vale più del doppio quando è stato assegnato, con alcuni trader che ora hanno ottenuto $ 900K di dydx.

Cosa ne pensi della recente esplosione dei volumi di scambio di dydx? Dicci nella sezione commenti qui sotto.

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non si tratta di un’offerta diretta o di una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. NotizieCrypto.it non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Written by Macesanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il co-fondatore di Dogecoin suggerisce un ponte Ethereum per i mercati Doge e NFT compatibili

L’exchange di criptovalute Bitbay supera l’audit secondo i nuovi regolamenti più severi dell’Estonia