in

Il CEO di Currency.com USA: “Gli investitori stanno optando per BTC, ETH piuttosto che DOGE”

Moneta

    • Il CEO di Currency.com ha affermato che i detentori di DOGE sembrano favorire Bitcoin ed Ethereum.
    • L’exchange ha registrato un calo significativo dell’attività commerciale per DOGE.
    • Le coppie di trading BTC/USD, ETH/USD e LTC/USD nella piattaforma sono ancora le più popolari tra gli utenti.

Steve Gregory, CEO dell’exchange di criptovalute globale Currency.com LLC, USA, ha affermato che i possessori di Dogecoin (DOGE) sembrano propendere per token e monete più popolari con una maggiore capitalizzazione di mercato, come Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH).

[T]i rader vedono un minimo per DOGE e favoriscono la sicurezza di monete con capitalizzazione di mercato più grandi come Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH).

L’osservazione di Gregory è arrivata dopo che Currency.com ha riportato un calo significativo dell’attività di trading per la valuta digitale di ispirazione canina, con gli investitori che sono diventati più avversi al rischio.

Secondo i numeri dell’exchange, il volume degli scambi per DOGE/USD questo giugno è sceso del 51% rispetto al mese scorso. Currency.com ha anche osservato che il numero di utenti nella coppia di trading DOGE/USD è diminuito del 57%.

A maggio, DOGE è stata una delle criptovalute più scambiate sull’exchange dopo BTC/USD, ETH/USD e LTC/USD.

Il CEO ha anche suggerito che gli investitori, in particolare quelli che detengono attività di rischio, dovrebbero tenersi aggiornati sulla prossima riunione della Federal Reserve statunitense. “Con le attuali indicazioni che puntano a un possibile aumento del tasso di interesse”, ha spiegato Gregory, “è probabile che asset di rischio come le criptovalute possano continuare a scivolare. In genere, le criptovalute sono le prime a vendere, seguite dai più ampi mercati azionari globali”.

In particolare, la prossima riunione è prevista dal 26 al 27 luglio, durante la quale il Federal Open Market Committee (FOMC) dovrebbe continuare il suo approccio aggressivo all’inasprimento della politica monetaria.

Nel frattempo, le coppie di trading BTC/USD, ETH/USD e LTC/USD continuano a dominare la lista più scambiata su Currency.com. Secondo lo scambio, sono passati due mesi consecutivi.

La piattaforma ha anche osservato un aumento dei trader che vendono le loro partecipazioni in Bitcoin. Ciò potrebbe implicare che gli HODLer non siano più entusiasti delle criptovalute.

“Con la ‘fusione’ di Ethereum a pochi mesi di distanza e un importante calo giornaliero dell’offerta di ETH, vediamo questi come possibili catalizzatori che estraggono l’asset class dalla sua tendenza al ribasso”, ha aggiunto Gregory.

Nel 2021, Currency.com ha registrato una crescita della base clienti del 343%, rendendo la piattaforma uno degli scambi di criptovalute in più rapida crescita in Europa.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Yuga Labs afferma che l’artista statunitense ha venduto NFT BAYC falsi

    Mondo delle donne, tweet di Boss Beauties a sostegno del diritto all’aborto