in

Il mainnet di Ethereum subirà l’aggiornamento “Grey Glacier” mercoledì prossimo

  • La rete Ethereum subirà un aggiornamento programmato al blocco 15.050.000.
  • L’aggiornamento prolungherà la Difficoltà Bomb di 100 giorni.
  • Il settimo fork ombra della mainnet è andato male, dove il 20% dei nodi è caduto all’attivazione dell’unione.

Mercoledì prossimo, 29 giugno, la rete Ethereum subirà un aggiornamento programmato chiamato “Gray Glacier” al blocco 15.050.000. L’aggiornamento del Grey Glacier prolungherà la Difficulty Bomb di 700.000 blocchi, equivalenti a 100 giorni, a partire da mercoledì.

La Difficulty Bomb serve a disincentivare i minatori a interrompere l’attività mineraria sulla rete attuale, Ethereum 1.0, dopo una transizione riuscita a Ethereum 2.0.

Tim Beiko, uno sviluppatore principale di Ethereum, ha affermato che questo sarebbe l’ultimo prolungamento della Difficulty Bomb, il che implica che Ethereum 2.0 è a pochi mesi dal lancio. Ha aggiunto che la bomba manterrebbe i truffatori lontani dalla rete perché richiederebbe una conoscenza tecnica decente.

Non è necessaria alcuna azione da parte di un utente o titolare di Ethereum a meno che non sia indicato dai rispettivi fornitori di servizi di scambio o portafoglio. Per essere compatibili con l’aggiornamento di Grey Glacier, gli operatori del nodo devono aggiornare la versione client che eseguono a una di quelle elencate qui.

I minatori o gli operatori di nodi che non partecipano all’aggiornamento rimarranno bloccati su una catena incompatibile seguendo le vecchie regole. Di conseguenza, non saranno in grado di inviare Ether o operare sulla rete Ethereum post-aggiornamento.

Nel frattempo, durante il loro 551esimo incontro degli sviluppatori principali, gli sviluppatori hanno discusso degli elementi relativi ai test di unione con un debriefing su come il 7o fork shadow della mainnet sia andato male. Il 20% dei nodi è stato interrotto subito all’attivazione dell’unione e più nodi sono stati eliminati in seguito.

Nonostante il risultato del fork ombra, gli sviluppatori sono fiduciosi e stanno pianificando di eseguire l’unione sulla loro seconda grande rete di test, Sepolia, intorno a mercoledì 6 luglio, dopo il lungo weekend del 4 luglio negli Stati Uniti.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    MATIC Momentum rallenta, 9 EMA Support Retest in arrivo?

    La comunità di criptovalute preferisce il passaggio di BTC a PoS rispetto a “Let it Die”