in

Il mining di criptovalute dovrebbe essere registrato e tassato in Russia, afferma il presidente del comitato per i mercati finanziari

L’estrazione di criptovalute dovrebbe essere registrata come attività imprenditoriale e tassata come tale, secondo Anatoly Aksakov, presidente del Comitato parlamentare per i mercati finanziari della Russia. Il legislatore ritiene inoltre che le normative russe sulla valuta digitale debbano essere perfezionate.

Modifiche che potrebbero influenzare l’estrazione mineraria, la tassazione, la definizione di valuta digitale

Discutendo delle imminenti modifiche alla legislazione sulle valute digitali in Russia, il capo del Comitato per i mercati finanziari della Duma di Stato, Anatoly Aksakov, ha espresso la sua opinione che l’estrazione di criptovalute dovrebbe essere aggiunta al registro delle attività imprenditoriali della Russia e tassata di conseguenza.

Il trattamento del mining di criptovalute e la tassazione delle operazioni relative alle criptovalute sono tra le aree che potrebbero essere interessate dagli emendamenti legali da adottare durante la sessione autunnale del parlamento russo. Parlando con l’agenzia di stampa Tass a margine del Forum finanziario di Mosca questa settimana, Aksakov ha spiegato:

Trattandosi di un tipo di attività imprenditoriale, ovviamente, è necessario iscriverla all’albo, assegnare un codice corrispondente e introdurre la tassazione.

Il parlamentare è positivo sul fatto che ci si debbano aspettare emendamenti sulle valute digitali poiché la Duma ha già adottato in prima lettura una legge che si occupa della tassazione delle “di fatto, criptovalute”. All’inizio di questo mese, il presidente della commissione per la legislazione Pavel Krasheninnikov ha detto a Interfax che spera che la legge colpirà di nuovo il pavimento della camera bassa nei prossimi mesi.

Anatoly Aksakov ha inoltre osservato che l’uso del termine legale relativo alle criptovalute, come viene ora definito, causa confusione. Il concetto di “valuta digitale” può riferirsi a una valuta digitale della banca centrale (CBDC) emesso dalla Banca di Russia ma può essere inteso anche come criptovaluta, ha spiegato il legislatore. Aksakov pensa che i due dovrebbero essere chiaramente distinti.

Il mining di criptovalute dovrebbe essere registrato e tassato in Russia, afferma il presidente del comitato per i mercati finanziari

Il presidente del Financial Market Committee ha insistito sul fatto che sono necessarie ulteriori discussioni per determinare cosa significhi effettivamente “valuta digitale”. Sebbene la criptovaluta sia indicata come valuta digitale nella legge russa, Aksakov ha sottolineato che viene utilizzata come strumento finanziario e risorsa finanziaria a fini di investimento piuttosto che come mezzo di pagamento.

L’alto membro del parlamento russo ha aggiunto che dovrebbero essere definiti anche i poteri della Banca di Russia di emettere un rublo digitale e di mantenerne la circolazione. L’autorità monetaria ha annunciato lo scorso ottobre un piano per digitalizzare la valuta fiat nazionale. La banca centrale si prepara a emettere un prototipo della CBDC entro la fine di quest’anno.

Quali sono le tue aspettative sulle imminenti modifiche legali relative alle criptovalute e alle attività correlate in Russia? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Tag in questa storia

Attività, Aksakov, emendamenti, Anatoly Aksakov, Banca di Russia, CBDC, Banca centrale, comitato del presidente, Modifiche, Crypto, mining di criptovalute, Criptovalute, Criptovaluta, Valuta digitale, rublo digitale, Duma, mercato finanziario, Legge, Camera bassa, estrazione mineraria, parlamento, registro, Russia, russo, parlamento russo, Duma di Stato, Fiscalità

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. NotizieCrypto.it non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Written by Macesanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marvel Comics dice agli artisti freelance di non coniare NFT a marchio Marvel, editore per “introdurre opportunità per i creatori”

La BRI chiede alle banche centrali di sviluppare urgentemente CBDC per competere con le criptovalute