in

Il portale di avvio DeFi BTC lancia l’offerta di azioni tramite Republic

  • Portal, la startup DeFi sostenuta da Coinbase, annuncia la sua offerta di azioni tramite Republic.
  • La vendita pubblica è iniziata il 18 luglio ed è limitata a circa 1.900 investitori.
  • L’offerta di azioni Reg D tramite Republic arriva mentre Portal si prepara a lanciare la sua rete di test nelle prossime settimane.

Avvio di Bitcoin DeFi Portale annuncia la sua offerta di azioni Reg D attraverso la piattaforma di investimento multi-asset, Repubblica. La vendita pubblica è iniziata il 18 luglio.

Questa notizia segue il portale che riceve investimenti da aziende importanti come Coinbase, ArringtonXRP, OKEx e altre. Inoltre, la piattaforma ha anche ricevuto investimenti da alcuni fondatori e dirigenti senior di Ethereum, Tether e Bitcoin.com.

Gli investitori di tutto il mondo, compresi i residenti e i cittadini degli Stati Uniti, potranno partecipare alla vendita e avranno la possibilità di finanziare i propri acquisti tramite fiat o in BTC, USDT, USDC o ETH. Il numero di investitori è limitato a circa 1.900.

L’offerta di azioni Reg D tramite Republic arriva mentre Portal si prepara a lanciare la sua rete di test nelle prossime settimane. Republic afferma che il loro processo di verifica approva solo il 3% delle startup per raccogliere fondi sulla piattaforma. L’offerta di azioni consentirà alle masse di investire in un progetto ambizioso che costruisce la DeFi sulla blockchain di Bitcoin.

Pertanto, Portal sta creando un ecosistema DeFi resistente alla censura che rende il commercio ininterrotto con scambi anonimi e a conoscenza zero attraverso il DEX Layer-2 a catena incrociata ridotta al minimo. Inoltre, elimina la necessità di coniare monete incartate (ad es. wBTC, wETH) o di fare staking rischioso con gli intermediari.

Il portale alla base dello scambio atomico peer-to-peer (P2P) fornisce il decentramento, consentendo agli utenti di scambiare risorse di livello 1 native su diverse blockchain senza ritardi, fondi bloccati o exploit.

La tecnologia Layer 2 e Layer 3 di Portal semplifica la creazione di comunicazioni, media ed esecuzione con un clic resistenti alla censura di scambi cross-chain oltre ad espandere la funzionalità cross-chain di Bitcoin.

Rendendo disponibile al pubblico la proprietà del Portale, il team mira ad estendere l’accessibilità del suo funzionamento e dei suoi profitti alle masse. Inoltre, Portal estende le capacità di Bitcoin per gettare basi più solide per la finanza autonoma.

Eric Martindale, CEO di Portal, ha espresso la sua opinione sul futuro dell’infrastruttura finanziaria, che secondo lui sarà basata su Bitcoin. Ha aggiunto,

Poiché le metriche di Bitcoin continuano a raggiungere i massimi storici, Portal è ansioso di avviare questo nuovo round di investitori alla ricerca del progresso dell’infrastruttura basata su Bitcoin e del continuo decentramento dei servizi finanziari tradizionali.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Gli investitori in criptovalute che hanno acquistato BTC all’inizio del 2021 sono ancora in calo

    BlueJay Finance raccoglie $ 2,9 milioni di finanziamenti, mira a potenziare i servizi