in

Il vicepresidente nigeriano afferma che l’attuale tasso di cambio della Naira è “artificialmente basso”

Il vicepresidente nigeriano Yemi Osinbajo ha recentemente avvertito che il tasso di cambio ufficiale della naira del paese di N411 per ogni dollaro è artificialmente basso. Questo tasso di cambio, secondo Osinbajo, scoraggia l’ingresso di valuta estera nel paese.

Il tasso di cambio Naira deve riflettere le realtà del mercato

Di conseguenza, il vicepresidente Osinbajo afferma di volere che la Banca centrale della Nigeria (CBN) permetta alla naira di “riflettere le realtà del mercato”. Come un rapporto dai dettagli di The Cable, Osinbajo vuole anche che la CBN ripensi la sua strategia di gestione dei cambi. Lui ha spiegato:

Non possiamo immettere nuovi dollari nel sistema, dove il tasso di cambio è artificialmente basso. E tutti sanno di quanto possono crescere le nostre riserve. Sono convinto che la strategia di gestione della domanda attualmente adottata dal CBN abbia bisogno di un ripensamento, e questa è solo la mia opinione.

Tuttavia, Osinbajo ha suggerito che tale rivalutazione dovrebbe essere effettuata solo quando il governatore della CBN ha il tempo di affrontare questo problema.

Naira deprezzamento

Dalla prima metà del 2020, la naira si è continuamente deprezzata rispetto alle principali valute come il dollaro USA e la sterlina britannica. Al momento in cui scriviamo, il tasso di cambio ufficiale da naira a USD è di poco superiore a 411 per ogni dollaro. Questo tasso di cambio è quasi il 40% inferiore al tasso di mercato parallelo di 570 naira per ogni dollaro.

Nonostante questa discrepanza tra il tasso ufficiale e il tasso di cambio del mercato nero per la naira, il CBN ha finora rifiutato di svalutare la valuta. Invece, la banca centrale ha dato la caccia a individui e aziende accusati di aver alimentato lo scivolone della naira.

Nel frattempo, Osinbajo ha messo in guardia la CBN dall’ingerenza nella parte fiscale dell’economia. Tuttavia, se dovesse sorgere la necessità di tale intervento, il CBN dovrebbe agire solo quando ha “la piena collaborazione e il consenso del ministero dell’industria”, ha stipulato Osinbajo.

Sei d’accordo con i sentimenti naira del vicepresidente? Dicci cosa ne pensi nella sezione commenti qui sotto.

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. NotizieCrypto.it non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Written by Macesanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bitfarms avvia la costruzione di una mega fattoria mineraria di bitcoin in Argentina

iExec lancia Oracle Factory consentendo a chiunque di creare oracoli personalizzati in pochi minuti