in

JPMorgan: gli investitori istituzionali scaricano l’oro per Bitcoin considerandolo come una migliore copertura contro l’inflazione

La banca d’investimenti globale JPMorgan afferma che gli investitori istituzionali stanno tornando al bitcoin, vedendo la criptovaluta come una copertura migliore dell’oro. Gli analisti dell’azienda descrivono tre fattori chiave che hanno aumentato il prezzo del bitcoin nelle ultime settimane, comprese le assicurazioni che i politici statunitensi non vieteranno le criptovalute.

JPMorgan vede un rinnovato interesse per Bitcoin

JPMorgan ha pubblicato una nota di ricerca giovedì affermando che gli investitori istituzionali stanno tornando a bitcoin. Citando la tendenza del denaro che scorre dall’oro in BTC, gli analisti dell’azienda hanno scritto:

Gli investitori istituzionali sembrano tornare al bitcoin, forse vedendolo come una migliore copertura contro l’inflazione rispetto all’oro.

Gli analisti hanno spiegato che ci sono tre fattori chiave che spingono il prezzo del bitcoin da circa $ 40K a circa $ 55K in un breve periodo di tempo. Il prezzo del bitcoin è di $ 53,853.14 al momento della scrittura in base ai dati di Mercati NotizieCrypto.it.

Il primo è “Le recenti assicurazioni da parte dei responsabili politici statunitensi che non vi è alcuna intenzione di seguire i passi della Cina verso il divieto dell’uso o del mining di criptovalute”. Sia il presidente della Federal Reserve Jerome Powell che il presidente della SEC Gary Gensler hanno dichiarato questa settimana al Congresso che non avevano intenzione di vietare la criptovaluta come ha fatto la Cina. Il capo della SEC ha affermato che la sua agenzia sta adottando un approccio diverso nei confronti della Cina, concentrandosi sulla protezione e la regolamentazione degli investitori.

La seconda ragione è “La recente ascesa della rete Lightning e delle soluzioni di pagamento di secondo livello aiutata dall’adozione di bitcoin da parte di El Salvador”, ha spiegato JPMorgan. El Salvador ha reso bitcoin a corso legale all’inizio di settembre. Il paese ha comprato 700 BTC e il presidente Nayib Bukele ha sostenuto che 3 milioni di salvadoregni stanno già utilizzando il portafoglio bitcoin del governo, Chivo.

Il terzo motivo è:

Il riemergere delle preoccupazioni per l’inflazione tra gli investitori ha rinnovato l’interesse per l’uso del bitcoin come copertura contro l’inflazione.

JPMorgan ha inoltre spiegato che la tendenza dei fondi che fluiscono dall’oro al bitcoin è riemersa nelle ultime settimane. A maggio, l’azienda ha visto la tendenza opposta in cui i fondi sono usciti da BTC in oro.

Secondo l’azienda, dall’inizio dell’anno sono defluiti oltre 10 miliardi di dollari dai fondi negoziati in borsa in oro (ETF). Nello stesso periodo, più di $ 20 miliardi sono confluiti in fondi bitcoin.

Notando che quei flussi di fondi in bitcoin hanno aiutato a spingere BTCla quota del mercato totale delle criptovalute a quasi il 45% da un minimo del 41% a metà settembre, gli analisti hanno concluso:

L’aumento della quota di bitcoin è uno sviluppo salutare in quanto è più probabile che rifletta la partecipazione istituzionale rispetto alle criptovalute più piccole.

Nel frattempo, il CEO di JPMorgan Jamie Dimon ritiene che il bitcoin non abbia un valore intrinseco e che i regolatori “regoleranno l’inferno”. La sua banca di investimento, tuttavia, attualmente offre molteplici investimenti in criptovalute ai clienti.

Cosa ne pensi dell’analisi di JPMorgan? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

Tag in questa storia

fondi bitcoin, Bitcoin Price, bitcoin oro, ETF oro, copertura contro l’inflazione, investitori istituzionali, JP Morgan, jpmorgan, jpmorgan bitcoin, JPMorgan Chase, Price Rise

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non si tratta di un’offerta diretta o di una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. NotizieCrypto.it non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Written by Macesanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Phemex è una ribellione contro la finanza tradizionale e sta vincendo

Il fondo di George Soros detiene Bitcoin, il CEO afferma che la criptovaluta è diventata mainstream