in

La Banca centrale dell’Ucraina sostiene l’industria delle criptovalute, teme la criptovaluta

La Banca nazionale dell’Ucraina riconosce i vantaggi dell’approvazione delle innovazioni nel campo delle criptovalute, ma teme anche che le criptovalute possano guadagnare terreno rispetto al fiat nazionale. Annunciando le sue linee guida di politica monetaria per il prossimo futuro, il regolatore ha notato che difenderà lo status della grivna come unica moneta a corso legale nel paese.

La Banca dell’Ucraina non permetterà alle criptovalute di sostituire la moneta Fiat

Sotto l’attuale amministrazione di Kiev, l’Ucraina ha adottato misure per regolamentare il suo spazio crittografico in espansione. All’inizio di questo mese, il parlamento ucraino ha adottato una legge “On Virtual Assets” che legalizza le attività legate alle criptovalute e sta ora lavorando su emendamenti fiscali relativi alle transazioni di criptovaluta. Il presidente Volodymyr Zelensky ha designato il mercato delle criptovalute come un “vettore di sviluppo” dell’economia digitale della nazione.

In questo contesto, la Banca nazionale dell’Ucraina (NBU) ha riconosciuto che le innovazioni associate alle risorse virtuali, o criptovalute, possono migliorare l’accesso ai servizi finanziari per gli ucraini aumentando la concorrenza tra i partecipanti al mercato e anche portare investimenti nel paese dell’Europa orientale. Il regolatore supporta la facilitazione della crescita del nascente settore della valuta digitale.

Allo stesso tempo, la banca centrale vede alcuni rischi nelle criptovalute, rivelati dai suoi “Principi di base delle politiche monetarie per il 2022 e prospettive a medio termine” recentemente adottati. Secondo il documento citato da Forklog, la diffusione del denaro decentralizzato può stimolare il deflusso di fondi dai depositi bancari alle risorse digitali, mettendo in pericolo la stabilità finanziaria e potrebbe aumentare l’evasione del monitoraggio finanziario.

Soprattutto, la NBU teme che la criptovaluta possa potenzialmente sostituire la moneta fiat nazionale, la grivna ucraina, portando all'”emergere di una circolazione monetaria parallela”. Per limitare questi rischi, l’autorità intende prevenire eventuali restrizioni all’uso della grivna come moneta a corso legale esclusivo in Ucraina, poiché si sta anche preparando a emettere una versione digitale della valuta sovrana.

Pur rilevando che al momento le criptovalute non hanno un impatto significativo sulla politica monetaria e sulla stabilità finanziaria del governo, la Banca nazionale dell’Ucraina ammette che è probabile che questo cambi in futuro. Con il progresso tecnologico e l’espansione del mercato, la crescente consapevolezza e l’interesse degli investitori, “la prevalenza degli asset virtuali potrebbe aumentare in modo significativo e la loro volatilità dei prezzi potrebbe diminuire”, conclude la banca centrale.

In un’intervista ad agosto, il viceministro della trasformazione digitale Oleksandr Bornyakov ha promesso che gli ucraini saranno in grado di detenere, scambiare e spendere criptovalute. Il funzionario del governo ha sottolineato che sebbene la nuova legislazione non ne permetta l’uso come mezzo di pagamento, sarà legale pagare con criptovalute attraverso la conversione istantanea in grivna. Bornyakov ha aggiunto che si aspetta di vedere un mercato completamente nuovo per i servizi di intermediazione che consentano di archiviare, scambiare e utilizzare le monete digitali nei pagamenti.

Pensi che la Banca nazionale dell’Ucraina accetterà la criptovaluta come moneta a corso legale in futuro? Dicci nella sezione commenti qui sotto.

Tag in questa storia

Banca centrale, cripto, industria cripto, pagamenti cripto, settore cripto, spazio cripto, criptovalute, criptovaluta, valuta digitale, Fiat, grivna, moneta a corso legale, mezzi di pagamento, banca nazionale ucraina, valuta nazionale, nbu, pagamenti, Ucraina, ucraino , risorse virtuali

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. NotizieCrypto.it non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Written by Macesanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il fornitore di infrastrutture Blockdaemon raccoglie $ 155 milioni con la partecipazione di Goldman Sachs

Gli indirizzi Suex nella lista nera hanno ricevuto oltre $ 900 milioni in criptovalute, rivela un rapporto