in

La società fintech Revolut paga lo spazio di lavoro Wework con sede a Dallas con Bitcoin

La società di tecnologia finanziaria infusa di criptovaluta Revolut ha annunciato di aver acquistato un ufficio Wework con bitcoin. Revolut ha specificato che lo spazio per uffici a Dallas, in Texas, ospiterà 300 dipendenti per prepararsi all’espansione dell’azienda negli Stati Uniti.

Revolut paga Bitcoin per la proprietà Wework in Texas

Il 16 settembre 2021, Revolut, la società fintech che offre agli utenti servizi di criptovaluta e mira a fornire al mondo una “superapp finanziaria globale” annunciato un accordo con Wework. Secondo l’annuncio, Revolut sfrutterà lo spazio di lavoro Wework al 6900 Dallas Parkway a Dallas, in Texas. Revolut specifica che il pagamento per l’area di lavoro è stato regolato in bitcoin (BTC). La società ha dichiarato giovedì:

Revolut sarà anche il primo membro aziendale di Wework a firmare un nuovo spazio utilizzando la criptovaluta, in particolare il bitcoin, poiché stabilisce il suo ufficio più grande negli Stati Uniti

Mentre la mossa mira a rafforzare l’espansione negli Stati Uniti di Revolut, Revolut ha affermato che sta anche introducendo un concetto chiamato “strategia immobiliare di Revlabs”. La società specifica che il primo spazio Revlabs è ora aperto a Melbourne presso il centro Wework in 222 Exhibition Street.

“Revlabs sarà progettato per facilitare la collaborazione e il lavoro di squadra, con circa il 70% dello spazio ufficio dedicato alla collaborazione”, ha spiegato la società giovedì. “Il nuovo formato soddisferà la rapida crescita del personale e fornirà spazi per il pensiero creativo, il brainstorming, la formazione e lo scambio di conoscenze, alcune delle interazioni faccia a faccia che le persone hanno perso durante la pandemia. Ci saranno anche zone tranquille e spazi per riunioni”.

Wework Executive: “La flessibilità è essenziale per le aziende in crescita”

Wework ha anche specificato che non vede l’ora di diventare un partner immobiliare di Revolut. Fondamentalmente, Wework è una società immobiliare commerciale americana creata nel 2010. È specializzata in spazi di lavoro condivisi flessibili e il servizio è utilizzato da startup tecnologiche e altri tipi di società nelle prime fasi di sviluppo.

La società, tuttavia, è non senza polemiche, e nel 2019 ha avuto problemi in quanto il proprietario, Softbank Group, ha riportato gravi perdite quell’anno. A novembre 2019, quasi il 20% dei dipendenti di Wework è stato licenziato.

Quell’anno, la società ha rivelato che stava cambiando il consiglio di amministrazione e voleva rimuovere il CEO Adam Neumann per sostituirlo con un nuovo leader. Inoltre, mirava a rimuovere i membri della famiglia di Neumann dal consiglio di amministrazione. Neumann alla fine è uscito e se ne è andato con un pacchetto stimato in $ 1,7 miliardi, e la società ha seguito molti cambiamenti aziendali.

Durante l’annuncio di Revolut, il responsabile globale delle vendite di servizi finanziari di Wework, Nick Giraudeau, ha sottolineato che gli spazi di lavoro condivisi flessibili sono ottimi per le startup in crescita.

“Wework è entusiasta di essere il partner immobiliare globale di Revolut”, ha osservato Giraudeau. “Non vediamo l’ora di supportare il loro nuovo standard per il futuro del lavoro, con un approccio progressivo guidato dai dipendenti che dia priorità alla flessibilità, alla collaborazione e alla scelta. La flessibilità è essenziale per le aziende in crescita e, supportando le transazioni in criptovaluta, possiamo offrire scelta e convenienza supportando l’attività innovativa di Revolut”.

Cosa ne pensi del fatto che Revolut diventi un partner immobiliare di Wework e paghi uno spazio di lavoro a Dallas con bitcoin? Fateci sapere cosa ne pensate di questo argomento nella sezione commenti qui sotto.

Tag in questa storia

Bitcoin, BTC, Criptovaluta, Dallas, azienda fintech, Melbourne, Nick Giraudeau, Revolut, Revolut App, Revolut Wework, Startup, wework, Wework Real Estate, Wework Workspace, workspace

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons, Wework, Revolut, Twitter,

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non si tratta di un’offerta diretta o di una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. NotizieCrypto.it non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la società né l’autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Written by Macesanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unido – Costruire il futuro della custodia delle criptovalute e della gestione delle risorse per le imprese

Binance prepara le modifiche per collaborare con i regolatori di tutto il mondo