in

L’attività e i colloqui sui portafogli ETH hanno raggiunto i massimi del mese: l’effetto fusione?

  • Gli indirizzi attivi giornalieri di Ethereum hanno raggiunto il massimo di un mese questo mercoledì.
  • Anche le discussioni sui social su Ethereum sono aumentate, raggiungendo il massimo in due mesi.
  • L’aumento dell’attività del portafoglio e delle discussioni sui social può essere attribuito all’imminente fusione di Ethereum.

L’attività degli indirizzi di Ethereum ha registrato un enorme aumento questa settimana, con oltre 592.000 interazioni uniche con il portafoglio mercoledì, riporta la società di analisi comportamentale Santiment, aggiungendo che le discussioni web su ETH hanno raggiunto il picco più alto in oltre due mesi.

Secondo la piattaforma di metriche di Santiment, gli indirizzi attivi giornalieri (DAA) di Ethereum (ETH) hanno raggiunto i massimi livelli dal 18 marzo. Nel frattempo, la comunità delle criptovalute è stata molto esplicita su Ethereum, come affermato da Santiments.

ETH Social Volume (18019) e Dominance (15,57%) hanno raggiunto i loro numeri più alti dal 20 febbraio di quest’anno. Ciò significa semplicemente che la comunità delle criptovalute è stata molto attiva nelle discussioni di Ethereum sulle piattaforme social, inclusi Twitter, Telegram e Reddit.

Sebbene il tracker delle metriche non abbia citato i motivi alla base di questi picchi, l’aumento dell’attività e dei colloqui degli indirizzi di Ethereum può essere attribuito, tra gli altri fattori, all’avvicinarsi di “The Merge”.

All’inizio di questa settimana, lo sviluppatore di Ethereum Tim Beiko ha affermato che è “probabile” che il passaggio di Ethereum da PoW a PoS avvenga durante gli ultimi mesi del terzo trimestre del 2022. È emerso anche un rapporto di Bloomberg in cui stimava un rendimento dello staking di ETH del 9% e -2% di riduzione avverrà dopo l’unione.

Inoltre, il prezzo delle GPU per il mining di Ethereum continua a scendere in vista del cambiamento che renderebbe obsoleto il mining di ETH. Nel frattempo, l’esperto di DevOps della Ethereum Foundation Parithosh Jayanthi aggiorna di tanto in tanto i suoi follower riguardo a cosa ha combinato “Testing The Merge team”.

“Lo scopo del testnet di fusione Kiln era quello di consentire alla comunità di esercitarsi nell’esecuzione dei propri nodi, nell’implementazione di contratti, nel test dell’infrastruttura, ecc.”, ha spiegato Jayanthi in un tweet. “Speriamo che stia aiutando la comunità a farsi un’idea del mondo post-unione!”

Come riportato in un precedente articolo di Notizie Crypto, The Merge di Ethereum è un cambiamento così enorme che cambierebbe virtualmente l’ecosistema blockchain. Il pubblico può solo aspettare che accada per sapere se la mossa farà o distruggerà il settore.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    SHIB e FTX attirano le balene, è ora di acquistare o no?

    L’UE in discussioni sul possibile divieto di commercio di bitcoin