in

Le aziende minerarie liquidano il 400% in più di Bitcoin rispetto a quanto prodotto a giugno

    • Arcane Research mostra che i minatori pubblici hanno venduto quasi il 400% della loro produzione di Bitcoin (BTC) a giugno.
    • Core Scientific ha scaricato quasi 10.000 BTC, con solo 1.959 BTC rimasti, mentre Northern Data ha cancellato la totalità dei suoi BTC ed ETH.
    • Il rapporto affermava che le massicce vendite erano dovute al fatto che le società minerarie non potevano raccogliere capitale o debito per i loro imminenti aggiornamenti delle infrastrutture.

Il ultime ricerche della società di analisi blockchain, Arcane, mostra che i minatori pubblici hanno venduto quasi il 400% della loro produzione di Bitcoin (BTC) nel giugno 2022.

Anche se, da gennaio ad aprile di quest’anno, hanno venduto solo dal 20% al 40% della loro produzione, tenendo il passo con la loro strategia di hodl ad ogni costo. La dinamica, tuttavia, è cambiata quando BTC è sceso da $ 40.000 a $ 30.000 a maggio.

A giugno, i miner hanno liquidato 14.600 bitcoin, oltre 300 milioni di dollari, pari a quasi quattro volte la loro produzione totale di 3.900 BTC.

Il rapporto indicava Core Scientific e Bitfarms come le società minerarie con la quota di liquidazione maggiore. Core Scientific ha scaricato quasi 10.000 bitcoin, con solo 1.959 BTC rimasti. Bitfarms ha venduto 3.353 BTC. D’altra parte, Northern Data ha cancellato la totalità delle sue partecipazioni in BTC ed Ethereum (ETH) a maggio e giugno.

Arcane Research ha affermato che queste enormi vendite ripagherebbero gli imminenti aggiornamenti dell’infrastruttura e le consegne di macchine. Nel 2021 i minatori sono stati in grado di raccogliere capitale o debito per pagare le spese minerarie. Ora, l’accesso al capitale esterno si è drasticamente indebolito a causa dell’aumento dei tassi di interesse e del minore interesse degli investitori per Bitcoin.

Marathon e Hut 8 ora detengono il maggior numero di bitcoin dopo non essere stati venduti a maggio e giugno. Marathon ha in bilancio 10.055 BTC, seguita da Hut 8 con 7.405 BTC. Riot arriva terzo con 6.654 BTC dopo aver venduto un po’ più della media ma non vicino alla stessa misura di Core Scientific e Bitfarms.

Il grafico mostra come i miner pubblici hanno costruito le loro partecipazioni in bitcoin durante i primi mesi del 2022. Le loro partecipazioni collettive sono ora allo stesso livello di quando è iniziato l’anno.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Celsius avvia una ristrutturazione finanziaria per stabilizzare la propria attività

    Ci si possono aspettare grandi cose per MATIC, AVAX, BNB e LINK