in

MetaMask si integra con i custodi di criptovalute per espandere le offerte

    • MetaMask ha annunciato mercoledì che lancerà una versione istituzionale del suo popolare portafoglio basato su Ethereum, chiamato MetaMask Institutional (MMI).
    • MetaMask ha stretto nuove partnership strategiche con quattro importanti depositari di criptovalute, ovvero Hex Trust, Paraffin, Gnosis Safe e GK8.
    • Questo annuncio segue gli sforzi di espansione attivi sulle offerte dell’azienda subiti da MetaMask quest’anno.

MetaMask, il portafoglio di finanza decentralizzata (DeFi) e l’estensione del browser web, ha stretto nuove partnership strategiche con quattro importanti depositari di criptovalute. Questi custodi sono Hex Trust, Paraffin, Gnosis Safe e GK8.

Secondo un annuncio fatto mercoledì, MetaMask lancerà una versione istituzionale del loro popolare portafoglio basato su Ethereum, chiamato MetaMask Institutional (MMI). MMI fornirà alle organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) strumenti di gestione che sono fondamentali per partecipare alle attività DeFi.

È stato inoltre menzionato nell’annuncio che MMI fornirà alle istituzioni l’accesso a DeFi e Web3 pur soddisfacendo le loro esigenze di conformità.

In una recente intervista, Harriet Browning, business lead per EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) di ConsenSys, ha condiviso maggiori dettagli relativi all’annuncio. ConsenSys è la società madre di MetaMask.

Browning ha affermato che “Sta abilitando fondi, scambi, istituzioni tradizionali, imprese, DAO e tutta una serie di profili utente diversi, consentendo loro di impegnarsi in un framework sicuro e ben gestito di gestione del rischio”.

La principale differenza tra MMI e il plug-in e il portafoglio del browser Web principale di MetaMask risiede nel modo in cui le risorse vengono gestite. Browning ha approfondito questo aspetto dicendo che le risorse archiviate nel portafoglio principale di MetaMask non sono di custodia, mentre sono di custodia in MMI.

Browning ha osservato: “Per la sicurezza istituzionale, abbiamo sostituito il portafoglio hardware con una serie di partner di custodia, per fornire la sicurezza degli asset essenziali”.

Questo annuncio segue gli sforzi di espansione attivi sulle offerte dell’azienda subiti da MetaMask quest’anno. L’azienda ha anche implementato un’integrazione con Apple Pay a fine marzo 2022 e ha implementato una serie di aggiornamenti di pagamento. Questi aggiornamenti includono la possibilità di acquistare criptovaluta tramite l’applicazione con carte di debito o di credito.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Buterin ricorda la condanna di Ethereum Dev dopo la cospirazione della Corea del Nord

    Skynet EGLD Capital raccoglie 40 milioni di dollari per facilitare la crescita di Elrond