in

Nuovo traguardo nei test ETH PoS con il primo “Shadow Fork” in assoluto

  • Lunedì gli sviluppatori di Ethereum hanno implementato il primo “shadow fork” della rete.
  • Come risultato del soft fork, gli sviluppatori hanno ora una strada per mettere alla prova le loro ipotesi sul complesso cambiamento di consenso della rete.
  • Gli sviluppi intorno alla transizione PoS della rete Ethereum hanno attirato l’interesse degli investitori.

Lunedì, gli sviluppatori di Ethereum hanno implementato il primo “fork ombra” della rete. Questo segna un’importante pietra miliare nella transizione in corso del progetto per implementare un consenso Proof of Stake (PoS).

Come risultato del soft fork, secondo Parithosh Jayanthi, uno sviluppatore della Ethereum Foundation, gli sviluppatori hanno ora una strada per mettere alla prova le loro ipotesi sul complesso cambiamento di consenso della rete.

Jayanthi ha twittato domenica: “L’obiettivo del testnet di fusione Kiln era quello di consentire alla comunità di esercitarsi nell’esecuzione dei propri nodi, nell’implementazione di contratti, nel test dell’infrastruttura, ecc.”

Kiln è l’ultimo testnet dell’unione e include lo spostamento del livello di esecuzione di Ethereum da Proof of Work (PoW) a Proof of Stake (PoS). La Fondazione Ethereum ha descritto la fusione in un post sul blog il 14 marzo come il “culmine di sei anni di ricerca e sviluppo”, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza energetica della rete rendendola più sicura.

Marius van der Wijden, un altro sviluppatore della Ethereum Foundation, ha confermato lunedì che il test della migrazione PoS era in corso, secondo un tweet che ha fatto in cui si diceva: “Oggi sarà il primo fork ombra della mainnet in assoluto. Siamo a circa 690 isolati (~2 h) da TTD”.

Gli ultimi sviluppi che circondano la fusione hanno alimentato una narrativa sempre più rialzista per Ethereum, che ha visto il prezzo di Ether (ETH) rompere temporaneamente l’attuale tendenza al ribasso vista nei mercati delle criptovalute.

Nonostante l’attuale crisi del mercato delle criptovalute, l’interesse degli investitori è tornato sul progetto Ethereum poiché la prospettiva di guadagnare un reddito passivo sulla rete diventa lentamente una realtà.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    CoinStats raccoglie $ 3,2 milioni, con l’obiettivo di diventare la prima pagina della DeFi

    Il 75% degli indirizzi BTC è ancora in profitto anche dopo il calo dei prezzi