in

Polkadot mira a “collegare” il problema del bridge di Crypto con la messaggistica XCM

Pois
Notizie a pois

    • Polkadot ha lanciato un nuovissimo protocollo di comunicazione cross-chain, affermando che aiuterà a sbarazzarsi dei problematici meccanismi di collegamento.
    • XCM consentirà la comunicazione tra le stesse parachain e gli smart contract.
    • Questo può eliminare la possibilità di hack del bridge.

Polkadot pensa di aver trovato un modo per “colmare” uno dei maggiori punti di fallimento nel settore delle criptovalute: i ponti.

Polkadot ha lanciato un nuovissimo protocollo di comunicazione cross-chain, affermando che aiuterà a sbarazzarsi dei problematici meccanismi di collegamento che in passato sono costati miliardi all’industria delle criptovalute.

Il nuovo sistema di messaggistica XCM intende promuovere l’ecosistema multichain di Polkadot, che si basa sull’idea di interoperabilità. Si dice che i canali XCM abbiano le stesse misure di sicurezza dell’hub centrale di Polkadot, Relay Chain, e siano disponibili anche per l’uso da parte dei parachain.

Ciò significa che XCM consentirà la comunicazione tra i parachain stessi e gli smart contract. I messaggi possono quindi essere inviati tra paracatene senza che debbano essere archiviati nella catena di inoltro.

Ciò può eliminare la possibilità di hack bridge che sono costati all’industria delle criptovalute più di $ 1 miliardo nell’ultimo anno. Più di 21 miliardi di dollari sono attualmente bloccati sui bridge di Ethereum dal 30 marzo, secondo i dati di Data Analytics, Bloomberg.

L’hacking del bridge più noto è stato l’exploit del bridge Ronin di Axie Infinity. In questo incidente, gli autori sono riusciti a farla franca con oltre 600 milioni di dollari di risorse digitali.

Il capo degli affari pubblici di Polkadot, Peter Mauric, ha evidenziato alcuni dei difetti più comuni dei ponti. Secondo lui “la maggior parte dei bridge oggi si basa su alcune basi deboli, principalmente l’eccessivo affidamento su schemi multi-firma centralizzati, il che significa che non sono codici di contratto intelligenti senza fiducia o spaghetti che aprono gli utenti agli attacchi”.

Ha poi aggiunto inoltre che la “comunicazione tra paracatene su Polkadot evita queste insidie”.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Balvi di Vitalik raccoglie $ 2,5 milioni; finanziato da Shiba Inu, CryptoRelief

    L’ETH è al vertice delle partecipazioni, gli HODLer si stanno preparando per una grande pompa?