in

Portare consapevolezza per riconoscere la dipendenza da metaverse

    • Il CEO di U-Topia Metaverse, Emmanuel Quezada, è preoccupato per l’umanità con il metaverse.
    • Quezada ha esortato i governi a sensibilizzare sulle questioni che circondano il metaverso.
    • Il metaverso potrebbe influenzare negativamente la nostra salute mentale e fisica, ha detto Quezada

Il 3 luglio, al vertice MetaDecrypt Web 3.0 a Dubai, organizzato da Khaleej Times, Emmanuel Quezada, CEO di U-Topia Metaverse, ha parlato degli effetti del metaverso sulle persone.

Quezada ha affermato che il metaverso potrebbe rendere adulti e giovani più dipendenti dalla nuova tecnologia, che danneggerebbe la loro salute mentale e fisica. La sua soluzione per questo era limitare le persone quanto tempo trascorrono nel metaverso.

Secondo le fonti, Quezada ha incoraggiato il governo ad agire e aumentare la consapevolezza contro l’uso eccessivo dei social media e del metaverso tra il pubblico in generale.

“Stiamo diventando dipendenti dalle tecnologie perché gli esseri umani sono esposti a dispositivi come occhiali VR o cellulari e il Metaverso renderà le persone ancora più dipendenti da queste tecnologie. Dobbiamo imparare a giocare entro i limiti per avere un futuro migliore per l’umanità”.

In particolare, si dice che il metaverso raggiungerà il suo picco di crescita nei prossimi anni poiché circa 5 miliardi di persone saranno nel mondo virtuale entro il 2030. Nel frattempo, le dimensioni del settore cresceranno tra $ 8 e $ 13 trilioni nei prossimi otto anni.

Il CEO ha spinto i governi a essere maggiormente coinvolti in questo problema. “Quando compri le sigarette, puoi vedere un avvertimento che puoi morire e ammalarti di cancro fumando sigarette. Ma quando scarichi un’app, non ricevi un avviso o un avviso”, ha osservato Quezada paragonando il problema del metverso alle sfide attuali.

“[N]o si leggono i termini e le condizioni durante il download di un’app. Ecco dove dovrebbero intervenire i governi. Questo avviso o avviso dovrebbe applicarsi ai social media e al Metaverse”, ha affermato il CEO.

Quezada ha notato che i bambini hanno bisogno di una guida su tutto ciò che stanno consumando in modo da non diventare dipendenti. Ha sottolineato: “se i governi non stabiliscono regole e regolamenti per portare consapevolezza a bambini e genitori, la nostra prossima generazione andrà perduta”.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    CVXCRV si classifica tra i primi 10 token acquistati da ETH Whales

    Uber Eats accetta Dogecoin, il prezzo DOGE non si riprende