in

ShareRing rilascia NFT Space su Polygon, per lanciare eventi ShareRing

  • ShareRing ha rilasciato ieri il proprio spazio NFT per il beta test sulla rete Polygon.
  • Il lancio di NFT Space è una naturale evoluzione per ShareRing.
  • NFT Space precede il rilascio pianificato di ShareRing Events.

CondividiRing ha rilasciato il suo spazio NFT per il beta test ieri, 1 giugno, sulla rete Polygon altamente scalabile e a basso costo.

Secondo un recente post sul blogil lancio di NFT Space è un’enorme pietra miliare ed è una naturale evoluzione per ShareRing.

NFT Space riflette il desiderio di ShareRing di creare un ecosistema benefico ciclico per gli utenti caratterizzato da una tecnologia fondamentale basata su blockchain, migliorando l’esperienza dell’utente e creando valore.

ShareRing ha lanciato un ecosistema di identità digitale basato su blockchain i cui token sono disponibili su più blockchain, incluso ShareLedger, che il team di sviluppo di ShareRing sta attivamente costruendo. Attraverso la loro suite di protocolli di livello 2, ShareRing ha rilasciato lo ShareRing ID, un deposito che consente agli utenti di registrare rapidamente e proteggere i loro preziosi documenti e documenti di identificazione.

Lo spazio NFT è disponibile per il test su Polygon tramite l’applicazione ShareRing. Il loro assestamento su Polygon è strategico considerando le elevate commissioni del gas su Ethereum, la blockchain DeFi e NFT più attiva. La piattaforma di smart contract attualmente ha problemi di ridimensionamento. Nonostante il recente mercato ribassista, le commissioni del gas in Ethereum sono state relativamente elevate, impedendo ai potenziali fan di NFT di partecipare e coniare asset.

ShareRing ha affermato che gli utenti conieranno e conserveranno le proprie risorse in ShareRing Vault, lanciato a marzo 2022 a seguito di un aggiornamento su ShareLedger. È un deposito disponibile per gli utenti per emettere, archiviare, verificare e condividere in modo sicuro file sulla blockchain. Attraverso Polygon, gli utenti della rete ShareRing sarebbero liberi di coniare NFT da file JPEG, MP4 e MP3 sull’applicazione ShareRing.

Tuttavia, gli utenti sarebbero anche liberi di inviare i propri NFT a indirizzi Polygon esterni. Allo stesso tempo, attraverso l’applicazione ShareRing, gli utenti sarebbero liberi di creare indirizzi Polygon consentendo loro di inviare e ricevere MATIC, il token nativo di Polygon. Questa flessibilità sarebbe una caratteristica interessante e probabilmente attirerebbe più utenti desiderosi di testare NFT Space.

Lo spazio ShareRing NFT offre agli utenti ShareRing l’opportunità di sperimentare in prima persona le vere capacità degli NFT. A differenza dei token fungibili, gli NFT sono unici e non possono essere scambiati liberamente. Trova immensi casi d’uso, in particolare sulla provenienza dei dati. In questo modo, i titolari possono avere una traccia di utenti che hanno interagito con il file NFT. Questo vantaggio contribuisce notevolmente al rafforzamento della privacy e all’audit.

Gli utenti interessati a testare lo spazio NFT di ShareRing sono liberi di farlo iscrizione per il secondo round di beta invita. Lo strumento è impostato per il lancio su più blockchain oltre Polygon. Il lancio di NFT Space precede anche il previsto rilascio di ShareRing Events, una soluzione che sarà alimentata da NFT.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Miliardi di Ethereum sono tornati agli scambi in una settimana

    Victoria VR lancia il primo metaverso realistico al mondo