in

Siamo ancora in una flessione NFT?

    • Il mercato NFT ha avuto un inizio difficile per quest’anno.
    • NFT e criptovaluta potrebbero essere in disgrazia per un certo periodo poiché i tassi di interesse continuano a salire.
    • Alcuni potrebbero capire gli NFT, ma tutti ne parlano perché rimangono un mercato multimiliardario.

I token non fungibili (NFT) sono stati una delle parti più dinamiche e importanti di Web3 negli ultimi due anni. Ma, a causa delle incertezze, quest’anno il mercato NFT ha avuto un inizio difficile.

A partire dalla pandemia di COVID-19 che ha portato molta perdita di domanda fino a quando le persone non ne sono uscite, i prezzi sono aumentati, compresi gli NFT. E quando la Russia invade l’Ucraina, l’inflazione è alta a causa del cibo e dell’energia colpiti.

Con la domanda che supera l’offerta, il governo vuole intervenire. Patrick Reinmoeller e Karl Schmedders, professori di Strategia e Innovazione presso l’Institute for Management Development, hanno dichiarato:

I prezzi dei token non fungibili per ora rimangono alti e potrebbero continuare ad aumentare per qualche tempo, ma arriverà un crollo. Con le banche centrali che intendono inasprire la politica monetaria nel tentativo di frenare l’inflazione, è probabile che le classi di attività nuove e non testate vengano punite più duramente di quelle più affidabili.

Gli NFT vengono effettivamente schiacciati. Ma le dichiarazioni che le NFT sono terminate ignorano un’altra semplice verità: anche l’economia in generale è in conflitto. NFT e criptovaluta potrebbero essere in disgrazia per un certo periodo poiché i tassi di interesse continuano a salire. Ma anche se ci troviamo in un contesto di tassi di interesse in aumento, le piccole aziende, specialmente nel settore tecnologico, avrebbero sempre qualcosa da fare al riguardo.

NonFungible, la più grande piattaforma di dati di mercato NFT al mondo, ha pubblicato la sua analisi di mercato del primo trimestre. Il rapporto afferma che anche se il numero di portafogli attivi sta diminuendo, i loro acquirenti sono ancora superiori al numero di venditori, il che significa che l’interesse ad acquistare NFT è ancora presente.

Con quasi 8 miliardi di dollari di transazioni scambiate nel primo trimestre del 2022, NonFungible, mercoledì, ha dichiarato: “Non si può davvero considerare che il mercato sia crollato”. Intanto un nuovo rapporto di Chainalysis mostra che l’attività NFT si è stabilizzata nel 2022, ma il volume delle transazioni NFT è ancora in crescita, nonostante le fluttuazioni di mese in mese.

Alcuni potrebbero capire davvero gli NFT, ma tutti ne parlano perché rimangono un mercato multimiliardario. Gli NFT sono qui per restare a causa del loro enorme potenziale di profitto.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Sweatcoin vede 100.000 nuovi utenti ogni giorno dopo il lancio ad aprile

    Arca si lancia sull’opportunità di acquisto di UST dopo il crollo di Stablecoin