in

Starbucks lancerà il proprio NFT entro la fine del 2022

    • Il CEO di Starbucks Howard Schultz entrerà presto nel settore dei token non fungibili (NFT).
    • Schultz ha sospeso il programma di riacquisto di azioni di Starbucks.
    • Ricostruire il futuro di Starbucks porterà a un’azienda senza sindacati.

Il nuovo CEO ad interim di Starbucks, Howard Schultz, entrerà presto nella società nel settore dei token non fungibili (NFT). Ha condiviso la sua strategia per il futuro dell’azienda rivolgendosi ai suoi dipendenti all’Open Forum.

Schultz ha affermato di non essere un nativo digitale e ha chiesto al pubblico se avesse sentito parlare di NFT o se partecipasse a investimenti NFT.

Dopo non aver ricevuto la risposta prevista, Schultz ha spiegato che l’ecosistema era giovane. Starbucks, ha affermato, ha gli strumenti e le collezioni migliori per questa nuova impresa.

Ha affermato di non poter pensare a una singola azienda, marchio, celebrità o influencer che stia cercando di costruire una piattaforma NFT digitale e un’attività che abbia il tesoro di risorse di Starbucks, che vanno da tutti gli oggetti da collezione all’intera storia dell’azienda.

Con Schultz come CEO, Starbucks potrebbe diventare ancora più cripto-friendly. Vale la pena notare che altre società tradizionali non stanno solo finanziando i drop NFT; stanno anche creando nuove esperienze crittografiche come negozi metaverse e collaborano con altri progetti crittografici.

Schultz punterà a introdurre NFT e criptovalute in Starbucks entro la fine del 2022. In qualità di CEO, si rende conto che l’azienda deve affrontare sfide come catene di approvvigionamento ridotte e una generazione emergente che richiede una nuova responsabilità per il business.

Per mettere in moto le cose, Schultz sospenderà il programma di riacquisto di azioni di Starbucks.

A partire da subito, sospendiamo il nostro programma di riacquisto di azioni. Questa decisione ci consentirà di investire più profitti nelle nostre persone e nei nostri negozi, l’unico modo per creare valore a lungo termine per tutte le parti interessate.

Schultz ritiene che questo settore aiuterà l’azienda a far evolvere i propri clienti e l’esperienza lavorativa. Le risorse digitali forniranno a Starbucks lo strumento per adattarsi al tempo presente. E le persone troveranno un nuovo modo di vivere il negozio.

Ricostruendo Starbucks, porterà a un’azienda senza sindacati. Mira a che Starbucks non abbia bisogno di nessuno tra loro e i loro clienti.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Il principe Filippo di Serbia accetta Bitcoin, afferma “Bitcoin Is Freedom”

    DAO Maker dà il via alla nuova collezione Maradona di hosting NFT Launchpad