in

Una rara NFT BAYC vietata alla vendita dall’Alta Corte di Singapore

  • Singapore Hight Court ha emesso per congelare la vendita e il trasferimento di proprietà di una BAYC NFT.
  • La legge riconosce i token fungibili e non fungibili come una forma di proprietà.
  • Il caso ha un esito positivo per l’industria NFT secondo un esperto.

L’Alta Corte di Singapore ha concesso un’ingiunzione proprietaria per congelare la vendita e il trasferimento di proprietà di un Bored Ape Yacht Club (BAYC) NFT per conto di un investitore di Singapore contro un imputato sconosciuto.

Si dice anche che l’ingiunzione emessa venerdì scorso, 13 maggio, sia la prima in assoluto in Asia – e la prima al mondo – del suo genere a proteggere un NFT.

Secondo i documenti forniti, il ricorrente, che è cittadino di Singapore, è un commerciante attivo di criptovalute e asset digitali. Nel frattempo, l’imputato identificato come “chefpierre.eth” è dichiarato sconosciuto sia nell’identità che nell’ubicazione fisica, ma afferma di essere un prestatore frequente sulla piattaforma.

Oltre alla relazione, a metà aprile, l’attore ha chiesto il rifinanziamento del prestito. Ma con indicibili ragioni, chefpierre ha concesso poco tempo per rimborsare il prestito; il ricorrente non è stato in grado di farlo, il che ha portato il prestatore a precludere la proprietà.

In risposta a una causa intentata dopo che la NFT è stata preclusa come garanzia per un prestito, il tribunale ha affermato che non dovrebbe essere venduta fino a quando la controversia sulla proprietà non sarà risolta poiché la legge riconosce i token sia fungibili che non fungibili come una forma di proprietà.

“È la prima decisione in una controversia commerciale in cui gli NFT sono riconosciuti come proprietà di valore che vale la pena proteggere”, ha affermato Shaun Leong, consulente legale per il caso e partner azionario dello studio legale Withersworldwide.

Il particolare BAYC NFT, n. 2162, è stato acquistato dal ricorrente con l’intenzione di tenerlo per sé. Ma a causa della sua rarità e del suo alto valore, userebbe NFT come garanzia per prendere in prestito criptovalute da NFTfi, una piattaforma che consente alle persone di utilizzare NFT come garanzia per i prestiti crittografici.

D’altra parte, un partner di una società di consulenza di Singapore, Chris Holland, ha commentato che il caso in corso in qualche modo ha dato un esito positivo per l’industria NFT perché i tribunali stanno riconoscendo i potenziali diritti di proprietà di una persona.

“È anche un promemoria per gli acquirenti di NFT di essere vigili sui diritti e il controllo che danno a terzi su un NFT. Ad esempio, sembra che il mutuatario non conosca «l’identità reale del prestatore. Ciò crea una notevole complessità per i procedimenti legali del mutuatario”. Ha aggiunto.

Written by Madalin

Lascia un commento

GIPHY App Key not set. Please check settings

    Bitcoin rimbalza a $ 30.000 nonostante gli avvertimenti di Gary Gensler

    Rise NFT: interrompe il prezzo di ETH e la performance del mercato